Primo Fronte. La Serit nazi-usuraia è a Palermo. E’ il braccioarmato di Riscossione Sicilia spa-Regione siciliana al 60%-Agenzia delle entrate al 40%.
Mariano Ferro e altri sono a Palermo: in questo momento, a fare il loro dovere: senza chiacchiere e gossippate che lasciamo volentieri al circo dei massmedia neocoloniali, agli estremisti parolai, ai pessimisti jettatori…
Forconi pronti, ci dice stamattina il nostro Franco Crupi…ma le trattative specifiche si fanno: sennò ci suicidiamo.
L’operazione “Forza d’Urto” -programmata su Quattro Giorni e, malgrado alcuni suoi limiti, è andata al di là di ogni previsione ottimistica- è solo l’inizio: decine di migliaia di Siciliani, con la loro Bandiera, hanno dimostrato di essere vivi.
Il movimento sta maturando velocemente, e decine di giovani futuri dirigenti stanno emergendo ovunque. E’ forse la vittoria più importante.
Secondo Fronte. “Roma” è un passaggio necessario: ma non vi si deciderà nulla di risolutivo. “Roma”, per esempio, non cederà i 9 miliardi annui che ci deve per Legge costituzionale sulle sole accise: sorvoliamo sul resto. Ci sarà tempo*.
Avanti, con coraggio e onestà.
Viva il popolo siciliano! Abbasso gli ascari e i traditori!

@22/1/2012. (TerraeLiberAzione e Movimento Sicilia Libera)

*LEGGI IL NOSTRO DOCUMENTO STRATEGICO “RIBELLARSI E’ GIUSTO!” (qui sotto)

Annunci