Dopo 300 anni di dominazione coloniale inglese, l’Indipendentismo Scozzese è la prima Forza Politica Organizzata del Paese. Ben oltre il grande, profetico e dimissionario leader Salmond.
Il Referendum -“vinto” di misura dai terrorizzati, ignoranti o convinti filo-inglesi, e grazie al sostegno de facto di tutti i Poteri Forti del Pianeta- è un passo avanti verso l’Indipendenza del Popolo Scozzese.
Ora, gli Indipendentisti, devono stare molto attenti all’Integrità Territoriale della Scozia, non negoziarla. Con niente (Sanità, Fisco ecc.). Niente.
Un po tutti hanno commesso errori nella campagna referendaria, spesso corretti in corsa.
Una Lezione preziosa. Anche di Democrazia.
Complimenti sinceri. A tutti.
Catania, 19-9-2014. L’Esecutivo Centrale di “Terra e LiberAzione”
Annunci