Don Palmiro Prisutto all’Irib: “Ad Augusta la gente deve scegliere tra morire per fame o per cancro”
IRIB

images1QGW6H2ZDon Palmiro Prisutto, il prete coraggioso di Sicilia attivista per l’ambiente, parlando ai nostri microfoni ha dichiarato: “La nostra situazione la possiamo riassumere in questi termini: nel 1949 viene dato l’avvio a un processo di industrializzazione nel territorio di Augusta. Sorgono diverse raffinerie petrolchimiche…”.

Cliccare per ascoltare l’Intervista.