Tombola col Califfo

La notizia è diffusa in forma virale. Accendi il computer e ti spunta fresca-fresca: buongiorno, lo sai che…Oggi c’è questa. La mafia sta salvando l’Italia dall’Isis?. <<Carlo Tombola, il direttore scientifico dell’Osservatorio permanente sulle armi leggere, ha spiegato che cellule legate all’estremismo islamico possono passare attraverso le Regioni del Sud, ma non sono autorizzate a rimanere. E la mafia guadagna dal loro transito, basti pensare che ci sono armi dell’Isis e di Boko Haram sepolte in tutto il territorio italiano».

Poi clik su fessibbuk: Cosa stai pensando?. Scusi, posso andare in bagno?. Sto pensando alla proprietà trans/itiva, che non è una trovata della Teoria Gender, anche se potrebbe essere un’idea: una balla in più o una in meno… La proprietà transitiva applicata allo scoop di Tombola e al Califfo.

Poiché la Mafia S.p.A. è una società di servizi dell’Entità che domina tutte le contrade euroamericane, tranne nessuna, e poiché il Califfo holliwoodiano è una creaturina di questa Entità che produce il Caos per imporre il suo Ordine…

Dubitiamo che un poveraccio stravaccato a rincoglionirsi davanti alla Tv possa mai avere pensieri sospettosi di cotanta finezza. Cattivi pensieri. Orwell scriveva che fin quando potremo dire che 2 più 2 fa 4 avremo ancora un minimo di libertà. Lo scolpì nel suo “1984”, quello del Grande Fratello, che non era ancora un reality televisivo; quello del Ministero della Verità che educa le masse ad ammuccare lapuna e a non pensare: tanto c’è già chi pensa per tutti. 2+2 non fa 4. E anche se dovesse far quattro…Ecco, diciamolo. Ma a chi?. A quelli che già lo sanno, ad uso e consumo di quelli che ci stanno spiando. Amen. Va a conforto della Verità che due più due farà sempre quattro. E noi lo diremo, anche in questa Sicilia persa, saccheggiata, colonizzata. Questa Sicilia peggio di Portorico. Questa Tana della Bestia. Che la terra vi sia lieve…

@TERRAELIBERAZIONE

bimbo califfo

 

 

 

Annunci