CORSICA ORA

524240_381849148537512_1468202988_nE’ con gioia immensa che salutiamo la clamorosa Vittoria della lista “Pè a Corsica!” che ha portato il movimento di liberazione corso, per la prima volta, anche al “governo regionale”. Le dimensioni del successo -frutto di decenni di lotta, anche armata- sono impressionanti. Loro sanno bene che si tratta “solo” di uno strumento in più da mettere al servizio del lungo Cammino plurigenerazione che poche decine di giovani corsi intrapresero quarantanni fa.

Una nuova generazione è in campo. Il discorso di Vittoria appena tenuto dal nostro fratello Petru Poggioli -che pubblichiamo di seguito- lo sottolinea con forza. Il rischio di etnocidio del Populu corsu è stato sventato. Quanti sacrifici, quanto coraggio, quanti errori, quante delusioni, morti, carcerati… Eppure si rimettevano sempre Addhitta!. Ppe campà corsu!.

Corsica Viva! Evviva a Corsica!.

Catania, notte del 13/14 Dicembre 2015.

Gli Indipendentisti siciliani di “Terra e LiberAzione” .

A TERRAELIBERAZIONE DA BASTIA (CORSICA)

Vi ringraziu molto, abbiamo una vittoria mà la lotta devi cuntinuà: pà l’Avvena di a ghjuventu e di u populu. Dumane, d’altre battaglie ci aspettanu, siamu cunvinti che u populu hè incu noi e divimmu sempre avanzà. Bona sera e tanti saluti a tutti.. Libertà pà a Corsica, Libertà pà a Sicilia!.

Petru Poggioli

IL DISCORSO DI PETRU POGGIOLI CHE ANNUNCIA LA VITTORIA

(tenuto due ore fa. in Corsica c’è Festa ovunque…)

<<Abbiamo conosciuto dei tempi difficili, abbiamo attraversato periodi di drammi, molti si sono sacrificati, hanno fatto della prigione, hanno perso il loro lavoro, delle famiglie hanno sofferto, alcuni hanno perso un marito, un fratello, un genitore. Ci siamo smarriti in percorsi errati dove molti di noi hanno lasciato la loro vita vittime, abbiamo commesso i nostri errori… Molti ancora sono purtroppo in carcere, altri ancora ricercati… E stasera, dopo tante sciagure e sabotaggi, tutti ci siamo ritrovati per festeggiare una vittoria… Sì, tutti, sia vecchi attivisti e attiviste, elettori ed elettrici di un momento o di sempre. Stasera, abbiamo finalmente tutte e tutti insieme condiviso con intensità ed emozione il gusto di una vittoria, alcuni hanno pianto di gioia…Non sappiamo cosa sarà il domani, perché tutto rimane da costruire per il bene del nostro popolo, che attende e al quale auguro tante belle cose per i suoi figli e il suo futuro. Formuliamo soltanto il desiderio che i nostri errori passati, facciano maturare un popolo responsabile, e servano ad avanzare sui sentieri della libertà e della dignità, privilegiando sempre gli interessi collettivi, quelli del maggior numero… Sì, stasera siamo e possiamo essere felici, anche se le sfide a venire restano immense, ma speriamo almeno, dopo tanti anni in cui molti sono stati i delusi e i derelitti, che questa battaglia non sarà stata vana. Che la nostra lotta lungi dall’essere finita non finirà nelle nebbie…Ormai un’altra generazione si è alzata ed è qui per raccogliere i frutti di tanti impegni e di tante speranze fin dagli anni ‘ 60… Stasera abbiamo percepito con una intensa felicità quanto i giovani, in così grande numero, erano contenti e orgogliosi della loro bandiera e di questa vittoria, ma non possono immaginare quanto sta accadendo nelle strade delle città e dei villaggi. Stasera il numero di militanti della prima ora, o coloro che hanno attraversato questi anni di lotte, noti o anonimi, non hanno potuto evitare di piangere di gioia, assaporando infine pienamente e al suo giusto valore, questi Momenti di vittoria collettiva, pensando soprattutto che la loro lotta e il loro impegno non sono stati inutili, poichè i frutti stanno arrivando, il futuro ormai è portatore di speranze e di vita nuova…>>

 Pà a Corsica, pà u Populu, Pà a Nazione!

Grazia a tutt’i quiddi chi hannu fattu che stasera fusse pa a Corsica una sirata di festa et di vittoria!

Corsica, notte del 13-14 Dicembre 2015. PETRU POGGIOLI.

 

 

Annunci