SI AL “MUSEO EGIZIO” A CATANIA!- SENZA SE E SENZA MA!

C’è un Egitto siciliano!-

Il Cairo fondato da un Generale siciliano. Giawar da Palermo, il 9 luglio 969.

E Agatocle (361-304) -Re dei Sikeliani, sposò Teossena, figlia del faraone Tolomeo I…

E i Siculi, i Shekelesh, “popolo del mare”, sono ben ricordati nei geroglifici di Medinat Habu, come nemici coraggiosi…

E c’è il culto di Iside la Gloriosa, trasmigrato nelle processioni notturne per Sant’Ajita.

E c’è il Mediterraneo…che vorrebbe solo Pace e Cooperazione.

Facciamone il nucleo di un grande polo museale delle Civiltà mediterranee.

Catania ce la può fare.
Mario Di Mauro-Fondatore di “TerraeLiberAzione”.

*pubblicato sul quotidiano “La Sicilia” -22/2/2016.

Agatocle+monete+Apollo491

AGATOCLE (361-304 a.C.)-IL GRANDE RE DEI SIKELIANI. ANNICHILI’ L’OLIGARCHIA ISOLANA, UNI’ IL POPOLO, DIFESE LA NOSTRA INDIPENDENZA COMBATTENDO TUTTA LA VITA. Agatocle -Re, Strategos e Basileus, dei Sikeliani-, sposò Teossena, figlia del faraone Tolomeo I…

La storiografia colonialista, fin dal tempo di Roma, lo definisce “Tiranno”. Una parola il cui significato venne ben presto invertito di segno semantico. Il “Tiranno” era nemico delle Oligarchie, e sostenuto dal Popolo. Quanto alla “demagogia”, è una forma d’esercizio del potere che trova la sua più matura realizzazione nell’attuale “Società dello Spettacolo”.

@Istituto-TERRAELIBERAZIONE.

Annunci