E’ UNA ANTICA “KATABBA”

Concerto delle Campane

e delle Sirene.

SIMBOLO M33 – Catania, Fronte del Porto. L’Associazione Pescatori Marittimi Professionali di Catania aderisce al Concerto delle Campane e delle trombe e sirene delle navi e pescherecci di stasera, 19 Marzo, anche al fine di urlare la VOCE DEL PORTO e dei PESCATORI ARRABBIATI, i quali si sentono “abbandonati dalla politica”. Il comparto rischia di perdere oltre 4.000 posti di lavoro a causa dell’eccessiva presenza del TONNO il quale ha creato e continua a creare problemi al naturale e millenario ripopolamento ittico, mentre si annunciano miliardate di fondi n/europei per spot pubblicitari sul Pesce Azzurro -che sta scomparendo divorato dai tonni- e sulle “eccellenze agricole” che si stanno salvando da sole, mentre il deserto economico  avanza dalle campagne e dai mari siciliani.

La Comunità Siciliana “TerraeLiberAzione”, ricordando che il Concerto di stasera, questa forma di Arte, evoca l’antica Katabba Siciliana, che suonava anche ad Allarme davanti a un pericolo. La Comunità Siciliana “TerraeLiberAzione” affiancherà le nostre marinerie sul Fronte del Porto nell’Isola senza Mare, senza sovranità alcuna su nulla. E’ la nostra Cultura che R/esiste. Nello spirito e nel cammino del Sicilianu Novu, che è solidale coi contadini e i pescatori tunisini, perché li conosce, ci lavora insieme. Da millenni!. Lo comprenda chi vuole, alzando uno sguardo serio oltre le nebbie dello Spettacolo, in questa SiciliAfrica trivellata e militarizzata, avviata per inerzia a divenire un “protettorato coloniale” di Bruxelles. Questa ci mancava! .

19 Marzo 2016. Mario Di Mauro, con Fabio Micalizzi.

20160308_174328

Foto. Il leader delle Marinerie catanesi, Fabio Micalizzi, in prima fila al 10° Cuncumiu della Comunità Siciliana “TerraeLiberAzione”. Ci siamo conosciuti sulle barricate della Rivolta del 2010. Nota come “Forconi”, in Realtà fu Forza d’Urto. Una cosa seria. Noi.

 

Annunci