Quando vi chiedete perché “nessun governo si indigna veramente davanti a quello che succede in Turchia” , vi voglio dare un millesimo di informazioni economiche:
Tutti i marchi tedeschi “decotti” del settore tv che da noi sono spariti (Blaukpunkt, Grundig, Saba, Telefunken…) si sono trasferiti in Turchia dove producono soprattutto per i mercati dell’estremo oriente. E anche gran parte dei più importanti marchi di pc e smartphone producono in Turchia. Tutto il mondo è così “esposto” verso Erdogan, che il puro e semplice calcolo economico basta a far chiudere entrambi gli occhi….Il terzo ponte sul Bosforo, del resto, lo sta costruendo l’Italiana Astaldi… E poi Fca, Barilla, Ferrero, Unicredit…
Filippo Lo Pinto.

Ci spostiamo quanto basta e vediamo che-> la DIGA di MOSUL la “stabilizza”…la TREVI…2 miliardi di Dollari + 450 SOLDATINI TRICOLORATI come Vigilantes (in grande ACCORDO col NOTABILATO KURDO-IRAKENO e il REGIME TURCO ERDOGANISTA)…Basta seguire i soldi…e scopri che kurdi si vendono altri kurdi, turchi scannano altri turchi, …e il club democratico degli affari imperialisti fa soldi con questi e con quelli.
A un secolo dagli Accordi franco-inglesi per la spartizione dell’impero ottomano-> in fondo SIKES e PICOT potrebbero anche essere contenti!. Il quadro degli STATI disegnati a tavolino è andato a farsi benedire, ma la LOGICA dei piccioli è più viva e vegeta che mai.
MDM.
da FaceBook TERRAELIBERAZIONE.

 

Annunci