STURZO 2

Ricordiamo don LUIGI Sturzo (1871-1959) che divenne “autonomista radicale” in vecchiaia, quando non contava più niente. Quando era ancora esule politico a New York -ed aveva un potere immenso- il movimento siciliano per l’INDIPENDENZA produceva la sua vampata effimera – ma il prete di Caltagirone sparava missili contro l’indipendentismo un giorno si e l’autru macari.
Fu comunque un grande siciliano (e di cultura vera).
In fondo morì…”pentito”! -(non fu l’unico).
Credo sia tra i pochissimi ad aver saputo smontare seriamente la “litania delle 13 dominazioni” -> merita di essere studiato e la sua concezione di Pastorale SOCIALE oggi se la sognano.
L’USO SPETTACOLARE che i cosiddetti “MODERATI” fanno oggi del suo nome è semplicemente squallido.

MDM – FaceBook TERRAELIBERAZIONE.

 

Annunci