testata-agosto2016

News – Cibo ed Energia costituiscono un campo di battaglia cruciale nella Contesa GLOBALE che caratterizza l’Epoca dell’Imperialismo e delle sue GUERRE: monetarie e militari, energetiche e commerciali. ALIMENTARI e MEDIATICHE.

Se CHEM CHINA ha acquisito SYNGENTA-> BAYER ha chiuso nel sacco MONSANTO. L’EUROPA bruxellese FESTEGGIA. L’imperialismo europeo ha alzato il suo pilastro agrofarmaceutico e farà polpette delle lamentazioni salutistiche patriottarde e a kilometrozero, ma incapaci di sviluppare filiere agro-industriali “alternative”.

spot

terraeliberazione-agosto 2016

(estratti)

L’attuale CIVILTA’ UMANA –nella vasta fascia temperata che scorre dal Mediterraneo alla Mezzaluna Fertile- venne fondata dalla INVENZIONE – coltivazione -diffusione del GRANO e dell’ULIVO. L’autoimpollinazione dei grani ne facilitò –già ottomila anni fa- il miglioramento genetico e l’adattabilità a diversi microclimi. La crescita demografica che ne deriva determina lo sviluppo degli STATI e dell’espansionismo territoriale, non meno che delle grandi MIGRAZIONI. Nel TEMPO storico a kilometrozero c’è solo la FAME!.

Oggi è “fame moderna”: non che cambi granchè per chi ce l’ha… E’ il capitalismo, bellezza!. Per questa ragione lo combattiamo sul Cammino internazionalista della SOVRANITA’ SICILIANA nel Mondo del Secolo XXI, che è la nostra PATRIA che abitiamo nel Tempo.

Cibo ed Energia costituiscono un campo di battaglia cruciale nella Contesa GLOBALE che caratterizza l’Epoca dell’Imperialismo e delle sue GUERRE: monetarie e militari, energetiche e commerciali. ALIMENTARI e MEDIATICHE.

Nella Sicilia profonda, in clandestinità per decenni, nell’irrisione generale, si è via via sviluppata una rete di produttori di Grani Antichi originali (Tumminia, Cappelli, Maiorca, Perciasacchi-Kamut, Pilusedda di Ustica…). Sia chiaro: ormai il fenomeno –di cui siamo parte attiva da decenni- è perfino di moda, il che lo protegge dall’aggressione sistemica più spudorata, ma le SEMENTI SICILIANE–che sono fertili e indipendenti dal ciclo delle sementi sterili e della chimica di sintesi- vengono appena tollerate: ne è perfino vietato il libero scambio tra produttori, che viene equiparato al “reato di spaccio”. Se vogliono ci arrestano!.

La superficie attualmente seminata a GRANI SICILIANI ANTICHI -semiclandestini e boicottati dalla LEGALITA’ COLONIALE- è di soli 3000 ettari su 280.000. Noi consideriamo SICILIANO AUTENTICO solo ed esclusivamente questo 1% del RACCOLTO 2016.

 

Annunci