pupi

  1. La bufala n-europea dello SVILUPPO RURALE

    Nello Spettacolo coloniale della Sicilia italienata si inscenano sacre piogge di milioni n-europei. Oggi va in onda lo spot dei 148 milioni della misura 4.2 del PSR.

    Pochi sanno che è una GOCCIA NELL’OCEANO. Un sedativo omeopatico per un malato terminale. TANTO PER CAPIRCI->
    Il PIL siciliano* -SCALCAGNATO QUANTO SI VUOLE- è di 80 miliardi all’anno. GLI ZERI SI CONTANO!. META’ LI PAGHIAMO IN TASSE-IMPOSTE-ACCISE… PUNTO. IL PSR E’ UN BLUFF N-EUROPEO, che non sposterà il PIL di un solo punto. E sono soldi nostri (riciclaggio della nostra IRPEF e tutto il resto).
    E’ spaccio ideologico, ma sufficiente a tenere tutti buoni.
    Si accettano scommesse.

    Serve una BANCA SICILIANA per lo SVILUPPO AGRO-ENERGETICO. Internazionalizzata e specializzata nel mediocredito.
    Altro che il Miliarduccio spalmato in 7 anni -che peraltro ingessa una realtà fondiaria polverizzata e senza alcuna visione strategica**.
    Il disfacimento del Paesaggio agrario della Sicilia italienata –nell’assenza di una Nuova Visione Strategica- non sta trovando neanche le necessarie analisi autocritiche nel mondo tormentato e confuso dei “produttori” e delle asfittiche burocrazie delle Organizzazioni di categoria: tutti aggrappati alla zattera illusoria dei caritatevoli e miserabili fondi n/europei, quasi non fossero la corda della dipendenza coloniale alla quale finiranno impiccati. Tutti, meno qualche migliaio di e/sperti riciclatori di carte che figliano carte a kilometro zero.
    E’ notte coloniale, nebbia fitta nell’Isola senza Cielo e senza Mare, senza sovranità alcuna neanche sul suolo e il sottosuolo.


  2. La SiciliAfrica protettorato coloniale di Bruxelles è ostaggio della miseria dei fondi n/europei –equivalgono al 5% delle tasse e imposte che paghiamo allo Stato italiano e alla sua Regione, oltre all’immane flusso invisibile di ricchezza che dalla SiciliAfrica italiana sale verso Nord: sono decine di miliardi di euro all’anno (i conti li facciamo sul nostro modello di analisi, sul CICLO LUNGO->non su quello asfittico e strabico dei bocconiani). E’ UN ALTRO PIL!. La censura è totale: ma anche questa è una debolezza dello Spettacolo. Qualunque domanda ha un mantra già prefabbricato. Lo slogan è collaudato: l’Europacelochiede l’Europaceloda l’Europacelotoglie. Ormai neanche pensano.

    @TERRAELIBERAZIONE.
    *sorvoliamo su chi confonde il SISTEMA-SICILIA con l’Ente italiano che formalmente lo amministra (la Regione siciliana).

    **Una DOMANDA: un big buyer (=grande acquirente) che volesse comprare al miglior prezzo il 50% dell’OLIO SICILIANO a chi dovrebbe TELEFONARE?.

testata-agosto2016terraeliberazione-agosto2016

Annunci