ALLUVIONE A LICATA. E’ un DISASTRO annunciato!.
E meno male che sta sul mare…un sospetto: la città è stata “costruita-SVILUPPATA” ad minkiam?. Ecco il risultato. LIBERI TUTTI?. ora nuotate!. Se ci sbagliamo, ci correggiamo. 

Solidarietà alle vittime -ma niente assoluzioni sommarie.
A prescindere: LICATA HA BISOGNO URGENTE DI AIUTO. PUNTO.

Ma i panni sporchi ce li laviamo nel fango dell’alienazione coloniale e nel vittimismo che occulta nell’autoassoluzione ogni responsabilità?.

Le alluvioni passano -sperando senza vittime- la strafottenza e l’ipocrisia restano di guardia al bidone svuotato dell’Isola del Tesoro che i MAGHI NERI dello SPETTACOLO COLONIALE trasformarono in Isola dei Poveri e Analfabeti, privi di una qualunque visione autentica del proprio PAESAGGIO urbano e naturale. La NATURA fa il suo LAVORO…

La RAI non parla dell’alluvione?. Quasi-quasi meglio è!. Cosa direbbero di così “edificante” e non del tutto “abusivo”?.

Una curiosità. RENZI CONOSCE “STRANAMENTE BENE” LA SITUAZIONE DI LICATA. NE HA ANCHE VOLUTO DISCUTERE A LUNGO, poche settimane fa, COL SINDACO, impegnato sul fronte della lotta all’abusivismo edilizio. E’ UN CASO…MAGARI CI VA PER UNO SPOT REFERENDARIO: MATTEO che spala fango: l’angelo dalla faccia sporca (e tosta). La Sicilia è l’OHIO…fino al 4 dicembre. Poi tornerà la SiciliAfrica di sempre.

@TERRAELIBERAZIONE.

licata

spot-ottobre2016terraeliberazione-ottobre2016

Annunci