9/1/2017. “Roma avoca a sé i poteri  in materia di collettamento, depurazione e fognature che erano in mano all’assessore regionale all’Energia e ai Rifiuti, Vania Contrafatto…”.

E’ una lotta interna al PD -e alle sue stesse correnti- e non solo per il controllo degli appalti (un “MILIARDO” coloniale riciclato). La Regione tricolorata della SICILIA ITALIENATA è COMMISSARIATA da ROMAFIA CAPITALE. Per Noi INDIPENDENTISTI storici di TERRAELIBERAZIONE è motivo di chiarezza. Accade un fatto che abbiamo previsto. Nella DISFATTA storica dell’ASCARISMO, non è il primo, non sarà l’ultimo.

Non possiamo intanto non rilevare il crollo della “raccolta differenziata” -nel 2016 – che era già ai minimi europei- Quanto ai depuratori fognari…li abbiamo pagati tre volte in bolletta, magari con l’acqua “pubblica” che in mezza Isola è gestita da Veolia-Bollorè ed ENEL: ce la rivendono a 18 volte il prezzo di acquisizione (tanto costa la potabilizzazione: manco ne uscisse “sciampagne”!). E meno male che è “pubblica”!. Tutto si tiene, unica è la Logica dello SPETTACOLO COLONIALE.

Tutti orbi, muti, autistici. La BORGHESIA MERCENARIA della SICILIA ITALIENATA  ci farà “commissariare” anche i frigoriferi di casa. Senza SOVRANITA’ SICILIANA non c’è neanche un POPOLO SICILIANO. E senza Lotta di Classe per l’INDIPENDENZA non c’è neanche un PRESENTE in cui poter CAMMINARE ADDHITTA.

Ottimo l’articolo di Antonella Sferrazza. (Nuovi Vespri) http://www.inuovivespri.it/2017/01/09/ambiente-il-governo-nazionale-commissaria-la-regione-lira-della-parlamentare-cirone-decisione-unilaterale/

@TERRAELIBERAZIONE.

terradicembre2016terraeliberazionedicembre2016

Annunci