A trattativa segreta, gli americani di ESSO -padroni della grande e storica Raffineria siracusana- hanno venduto l’impianto a SONATRACH  (la gloriosa e seria compagnia petrolifera d’ALGERIA, già vittima di ricatti tangentizi da parte di ROMAFIA CAPITALE). Osserviamo attentamente.

Certo che chi odia l’Africa e non capisce il Mediterraneo stanotte dovrebbe avere gli incubi!.

Resta il fatto che la SICILIA non conta niente: non è un SOGGETTO GEOPOLITICO, non esiste e basta.

Benvenuta SONATRACH, una società seria, dalla nostra cara Algeria, senza la quale non avremmo ENERGIA sufficiente per VIVERE: gas, luce e a breve neanche benzina: serve allo sviluppo algerino, e ci pare anche logico. Chiaro?. E sappiamo di cosa parliamo.

Il contratto di cessione va reso pubblico integralmente.

@Istituto TerraeLiberAzione.

per approfondire leggi: https://terraeliberazione.wordpress.com/veleni/

banner elezioni

Annunci